Bruno Morassutti. Architettura industrializzata e design dal 23 ottobre al 22 novembre // Scarica il programma // Parole di luce dal 30 ottobre al 29 novembre // Scarica il programma // 
 Bruno Morassutti. Architettura industrializzata e design dal 23 ottobre al 22 novembre // Scarica il programma // Parole di luce dal 30 ottobre al 29 novembre // Scarica il programma // 

    Sara Marini


Sara Marini, architetto, dottore di ricerca, è professore ordinario di Composizione architettonica e urbana presso l’Università Iuav di Venezia. Dal 2020 è responsabile dell’unità di ricerca Iuav per la ricerca nazionale PRIN “Sylva. Ripensare la «selva». Verso una nuova alleanza tra biologico e artefatto, natura e società, selvatichezza e umanità”. Dal 2019 è direttore di “Vesper. Rivista di architettura, arti e teoria | Journal of Architecture, Arts & Theory”, Dipartimento di Culture del progetto, Iuav. Nel 2016 ha esposto il progetto “Italophilie” presso l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi e nel 2018 ha esposto “Casa nera” nel Padiglione Italia alla 16a Mostra Internazionale di Architettura di Venezia. 

Principali pubblicazioni: “Guida alle chiese ‘chiuse’ di Venezia” (con M. Roversi Monaco, E. Monaci, Libria), “Sull’autore. Le foreste di cristallo di Maria Giuseppina Grasso Cannizzo” (Quodlibet); “Venice. 2nd Document” (con A. Bertagna, Bruno); “Le concert. Pink Floyd à Venise” (con L. C. Szacka, S. Lorrain, Éditions B2); “In teoria. Assenze, collezioni, angeli” (con A. Bertagna, Quodlibet); “Nuove terre. Architetture e paesaggi dello scarto” (Quodlibet); “Architettura parassita. Strategie di riciclaggio per la città” (Quodlibet).

Partecipa a